RC GENERALE

Il Dipartimento vanta  trentennale esperienza nella gestione di sinistri giudiziali e stragiudiziali per Compagnie del mercato nazionale ed internazionale in grandi progetti assicurativi in tutti i settori della responsabilità civile.
Un considerevole numero di casi è stato trattato in relazione alla responsabilità civile delle Aziende e della Pubblica Amministrazione, oltre al settore della responsabilità da Prodotto Difettoso, per attività sportive e venatorie, degli istituti bancari e la responsabilità civile automobilistica, senza tralasciare il settore delle polizze fabbricati.
Si segnala, inoltre, una specifica competenza sulla responsabilità derivante dall’impiego delle nuove tecnologie ed in particolare nel settore della telefonia, del trattamento dei dati personali e degli internet provider.

I NUMERI DEL DIPARTIMENTO

 

Dall’inizio del 2000 sono oltre 1300 gli incarichi ricevuti, per più della metà riferibili al risarcimento dei danni derivanti da beni custoditi da enti pubblici (edifici, strade ed aree demaniali).
Considerevole esperienza è stata pure maturata nell’ambito dei casi di responsabilità derivante dall’attività venatoria e sportiva (oltre 200 casi).
Buona anche l’esperienza nel settore della responsabilità del datore di lavoro in ambito bancario (cd. infedeltà patrimoniale) ove sono stati trattati una cinquantina di casi di rilevante valore.

Team

Aree di Attività

RESPONSABILITÀ
CIVILE GENERALE

RESPONSABILITÀ
CIVILE AUTO

Cyber Risk e Legal Tech

COMPLIANCE

DAL BLOG FGA

3

ARTICOLI E NOTIZIE DEL TEAM

L’Indennizzo derivante dagli infortuni mortali è cumulabile con il risarcimento dei danni da polizza di responsabilità civile di terzi

La nota alla sentenza della Cassazione n. 9380 del 8 Aprile 2021, dell'Avv.  Michele Sprovieri, pubblicata su Giustizia Civile del 20.12.2021.   La Corte di Cassazione affronta nuovamente la questione della cumulabilità di polizze: conferma l’orientamento prevalente e...

Ultime Pubblicazioni

Marco Capecchi commenta su Responsabilità medica il decreto attuativo in tema di misure minime di assicurazione in ambito sanitario

"Responsabllità sanitaria, diritto e pratica clinica" ha pubblicato l'intervento del nostro prof. Avv. Marco Capecchi di commento al decreto attuativo in tema di requisiti minimi delle polizze assicurative in ambito sanitario

Prorogato fino al 31.12.2024 lo “scudo erariale”

Nonostante la manifesta opposizione alla proroga esposta a più riprese da parte della magistratura contabile, è stato ulteriormente prorogato il c.d. scudo erariale. Appena pochi giorni prima, in occasione della cerimonia per l'apertura dell'anno giudiziario, il...

Pubblicato da IVASS il bollettino statistico 2024 sui rischi da responsabilità civile generale e sanitaria

  Il 26 marzo 2024 IVASS ha pubblicato l'edizione 2024 del bollettino statistico sui rischi da responsabilità civile generale e sanitaria, al quale è altresì allegato un nutrito set di dati. Si tratta di un testo di...

Ancora una sanzione del garante privacy per irregolarità nel trattamento dei dati in ambito sanitario

Il garante privacy, con provvedimento del 22 febbraio 2024 (che si legge qui) ha irrogato una sanzione di 75.000,00 (risultante dalla riunione di tre sanzioni ciascuna da 25.000,00 euro) a carico di una azienda sanitaria per violazione del trattamento dei dati...

FGA a Genova per discutere sulle ricadute nella sanità privata del decreto in tema di requisiti delle polizze assicurative e delle analoghe misure nel settore della RC sanitaria

FGA parteciperà con il partner prof. avv. Marco Capecchi al seminario che si terrà il 16 aprile 2024 a Genova ed in videoconferenza, organizzato da Studio Omnia per discutere sulle ricadute pratiche e operative del decreto attuativo all'art. 10 c. 6 della legge Gelli...

Intervista su Lefonti legal a Marco Ferraro sul decreto attuativo alla legge Gelli

LeFonti Legal ha intervistato Marco Ferraro sulle opportunità che si aprono per le strutture sanitarie, in seguito alla attuazione della legge Gelli con il decreto ministeriale che ha dato attuazione all'art. 10 c. 6 della legge Gelli (v. qui un primo comento e qui la...

Le misure analoghe all’assicurazione nell’esperienza e la gestione dei sinistri nell’esperienza di alcune Regioni italiane

A partire dal primo decennio del nuovo millennio, le Regioni italiane si sono trovate in forte difficoltà nel reperire adeguate coperture assicurative per la responsabilità sanitaria. A preoccupare maggiormente le...

Il risarcimento del danno alla persona e l’esigenza di un criterio di valutazione unitario

Premessa  Da tempo si attende l’attuazione del principio enunciato nell’art.138 del codice delle assicurazioni private e la realizzazione della Tabella Unica Nazionale: si tratta di un provvedimento che consentirebbe di...

Un primo commento al decreto attuativo previsto dall’art. 10 c. 6 Legge Gelli in tema di requisiti delle polizze assicurative e delle misure analoghe per la R.C. sanitaria

  1. Il contesto: i primi sette anni della legge Gelli Dopo quasi sette anni di attesa, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo dell’art. 10 c. 6 della legge 24/2017, il cui testo bollinato è...

Il Consiglio di Stato sospende il parere sul decreto per la tabella unica del danno alla persona

Il Consiglio di Stato ha sospeso l'emissione del parere   sullo schema di regolamento recante la tabella unica del valore pecuniario da attribuire a ogni singolo punto di invalidità tra dieci e cento punti, ai sensi dell'articolo 138 del codice delle assicurazioni...